Chi Siamo

Una breve introduzione

Un centro specialistico e fisioterapico ubicato a Forlì, in via Palazzola n. 11 - nel cuore della città. 

 

Da molti anni unisce diverse discipline sanitarie: è il Poliambulatorio Kripton e raccoglie operatori della salute - di formazione eterogenea - che hanno trovato, nel confronto quotidiano, lo strumento di maggior efficacia per affrontare le problematiche del paziente.

 

Kripton è anche un contesto di studio e ricerca resi possibili dallo scambio continuo di informazioni e dall'aggiornamento derivante dalla partecipazione a seminari e convegni, in Italia ed all'estero.


LA NOSTRA STORIA

Il Dottor Carlo Azzaroli con un collaboratore
Il Dottor Carlo Azzaroli con un collaboratore

 Il Poliambulatorio Kripton è un Centro medico-sanitario plurispecialistico presente sul territorio romagnolo da molti anni.

Sono l'intuizione e la passione del nostro fondatore, il Dottor Carlo Azzaroli, che portano alla configurazione sanitaria attuale, che data dall'anno 2003 (autorizzazione sanitaria n. 111 del 20 febbraio 2003). All'iniziale prevalenza delle attività ortopedico-fisiatrico-riabilitative si sono aggiunte nel tempo altre professionalità.

 

Oggi nel Poliambulatorio, oltre a svolgersi un'attività di medicina generale di base, si possono trovare le più importanti discipline sanitarie, fra le quali ricordiamo la reumatologia, l'immunologia, l'otorinolaringoiatria, la dermatologia, la cardiologia, la neurologia, la psicologia clinica, la psicoterapia, le neuroscienze cognitive, la medicina estetica e la scienza della nutrizione.

 

Ortopedia e fisiatria, sia nei loro aspetti diagnostici che riabilitativi, restano comunque i filoni elettivi che caratterizzano il Poliambulatorio, con la presenza di tre medici specialisti e diversi fisioterapisti.

 

Un'attenzione particolare è sempre stata riservata alla medicina naturale: dalla pratica tradizionale cinese (agopuntura), all'ossigeno-ozonoterapia, alla neuralterapia, all'MRT, a varie correnti che studiano l'integrazione alimentare, all'omotossicologia ed alla fitoterapia.

 

La "filosofia della salute" che tutti gli operatori del Poliambulatorio condividono è quella che porta ad affrontare la malattia non come una manifestazione isolata di un organo o un apparato, ma in quanto espressione della complessità funzionale dell'individuo.